You are here

Air Diet: la dieta dell'aria. Far finta di mangiare.

Credevate di averle sentite tutte sulle diete più strampalate?

Invece no, preparatevi per la dieta alla moda più strana di tutti i tempi: viene dalla Francia e si chiama Air Diet!

Un francese ha inventato un piano per perdere peso nel quale si mangia, ormai probabilmente l'avete indovinato, niente di niente!

Insomma, non è proprio una dieta e meno che meno uno stile alimentare, piuttosto una stravaganza, eppure se ne parla molto e sembra che sia veramente di moda in questa pazza estate del 2010.

A quanto pare l'idea di questa pseudo dieta nasce da una campagna di Dolce & Gabbana dove si vede la nota pop star Madonna e altre celebrità nell'atto di accingersi a mangiare qualcosa, o più precisamente nel gesto di portare del cibo alla bocca senza che le fotografie mostrino mai il momento di mangiare.

Una campagna molto bella, a dire il vero, con Madonna nella veste di mamma sexy italiana. Si vede Madonna a tavola che fa finta di mangiare un piatto di pasta ma ovviamente non si vede Madonna con gli spaghetti che gli entrano proprio in bocca. Sarebbe stato certamente poco chic ...

Comunque è bastato quello perchè qualche astuto promotore di tendenze modaiole intuisse che poteva lanciare un nuovo modo, anzi una nuova moda, di mangiare: fingere di mangiare!

Con questa invenzione stravagante, potete sperimentare il vostro talento nell'esercizio del mimo senza aspettare le serate con gli amici quando si gioca a indovinare i film. Infatti le regole prevedono che, pur non potendo alla fine mangiare niente, dovete però passare attraverso tutta la gestualità che precede e accompagna tipicamente il vostro pranzo: mettere i cibi sul piatto, tagliarli, afferrarli con la forchetta o raccoglierli col cucchiaio e infine portarli alle labbra, facendo però attenzione che non tocchino mai la bocca. Insomma: far finta di mangiare senza mangiare nulla.

O anche senza piatti, ancora più surreale, invece di indovinare i  film con il gioco del mimo, si può giocare con gli amici a indovinare cosa stiamo facendo finta di mangiare (evitate però di arrotolare gli spaghetti, sarebbe troppo facile, almeno qui da noi). Per esempio: "Un panino?" "No, no!" "Una mela?" "acqua acqua...", e via fino a indovinare che stavate sbucciando una banana inesistente. Ricordate la famosa partita di tennis senza pallina in Blow Up di Antonioni?

Scherzare su queste cose è facile, tanto sono assurde, ma forse c'è poco da scherzare se si considerano i rischi di incitamento all'anoressia derivati da queste mode chiaramente autolesioniste.

Non va infatti confusa la cosiddetta Air Diet (la dieta dell'aria) con la pratica del digiuno, che deve essere accompagnata da comportamenti di natura completamente diversa e in particolar modo dalla meditazione. 

E' infatti la meditazione, attraverso il ritorno dell'attenzione e della consapevolezza verso il proprio corpo, l'unico strumento capace di trasformare lo stress che il digiuno inevitabilmente provoca nell'organismo in un'occasione per il recupero di nuovi e più salutari equilibri.

Digiunare senza praticare la meditazione, e ancora peggio scherzandoci sopra e simulando di nutrirsi, può essere dannoso sia dal punto di vista fisico che psicologico.