You are here

Le peggiori diete delle famose: la classifica

Una serie di personaggi famosi ha seguito le diete più severe al fine di ottenere una figura scheletrica. Per esempio Victoria Beckham. L'ex Spice Girl mangia a pranzo una insalata di lattuga, fragole e tofu con 15 bicchieri di acqua.

La donna perfetta è stata un tempo indicata nelle tre misure 90-60-90, o almeno questo è il parametro che è stato stabilito come un ideale di bellezza nei decenni precedenti, ma ora le cose sono evidentemente cambiate. Nonostante gli sforzi per cambiare una cultura rischiosa, la realtà è che le donne, soprattutto modelle e attrici, vogliono avere corpi estremamente sottili, quasi infantili, fragili di aspetto, e per arrivare a questo sono disposte a ridursi a mangiare un sedano al giorno.

Per questo motivo il celebre sito web di gossip TMZ ha pubblicato una classifica con le 10 peggiori diete seguite dalle più famose star.

In testa a questa particolare classifica compare l'erede di una delle più grandi catene alberghiere del mondo, Paris Hilton, anche lei è una di quelle donne ossessionate dalla loro linea e farebbe qualsiasi cosa per avere un corpo perfetto ed estremamente sottile. A questo scopo ha seguito innumerveoli diete e i più strani espedienti, come la sostituzione dei pasti con acqua. La Hilton può passare anche un paio di giorni senza cibo e cerca di ingannare lo stomaco consumando litri di acqua naturale.

La seconda piazza è di Victoria Beckham, il cui fisico sempre più scheletrico rivela la sua presunta anoressia. L'ex Spice Girl ha un menù un po 'più "sano" ma anch'esso troppo limitato: mangia solo lattuga, fragole e tofu (cibo tradizionale orientale, i cui ingredienti sono soia, acqua e solidificante).

E non è l'unica a seguire questa dieta, che manca di molte sostanze nutrienti, perchè per esempio la segue anche la moglie di Tom Cruise Katie Holmes. La cosa strana è che lei in realtà è sempre stata snella, ma nel rispetto degli standard e solo da quando ha sposato il rubacuori di Hollywood appare una figura filiforme totalmente senza curve.

In graduatoria troviamo anche Jennifer Aniston, che potrebbe fare un tabulato con tutte le diete che ha provato. Attualmente sta conducendo la cosiddetta dieta del nenonato, che consiste nel mangiare pappette senza condimenti, senza olio o altro che aggiunga calorie. Aniston mangia pappette di frutta, ananas o di papaia a pranzo, soprattutto perché sono lassativi naturali e a cena un paio di prugne o fragole. Un menu da circa 600 calorie al giorno.
Questa dieta le ha fatto perdere sette chili in una settimana, anche perchè vuole apparire splendida nel suo prossimo film, dove apparirà in bikini in più di una scena. È una fortuna che non l'abbiano ancora portata in ospedale per malnutrizione.

Da parte sua, Kylie Minogue consuma circa 200 calorie al giorno più di Jennifer. Minogue anche reso famoso il metodo Montignac, per cui i carboidrati si dividono in due gruppi: quelli benefici come le verdure o la frutta, e quelli dannosi, come lo zucchero, le patate e le carote.