You are here

Ritrovare la linea con i fanghi

Sono moltissime, oggi, le donne che si affidano ai fanghi per ritrovare benefici e salute.

I fanghi combattono le rughe perché apportano sulla pelle il silicio, il magnesio, il rame e lo zinco, che producono collagene ed elastina, rivitalizzano le cellule della pelle, ritardano il processo d'invecchiamento, rassodano la pelle e rafforzano i muscoli del viso.

Ma soprattutto i fanghi aiutano a migliorare la linea, rassodano e combattono la cellulite in profondità, eliminano le impurità e le cellule morte e ammorbidiscono le zone del corpo.

Grazie agli oligominerali che contengono, in alcuni casi uniti al potere delle alghe, degli olii essenziali e degli estratti vegetali con cui vengono preparati, i fanghi termali possono rappresentare un toccasana per la linea. Favoriscono infatti l'eliminazione delle tossine e dei liquidi trattenuti dalla pelle rimodellando la silhouette.

Tali trattamenti sono efficaci per combattere la cellulite, tonificare e rivitalizzare la pelle e attenuare i gonfiori, stimolano il metabolismo locale,riescono ad eliminare il grasso localizzato e a ridurre gli antiestetici cuscinetti.

In primavera di solito veniamo sommersi dai sensi di colpa, le pubblicità cominciano a metterci in testa il problema "linea" visto che grazie ai pesanti vestiti invernali avevamo messo da parte l'argomento.

Ma anche se le vetrine delle farmacie sono tappezzate di locandine che promettono miracoli sulla nostra silhouette, conviene ricordare che si tratta comunque di trattamenti dai quali non ci si può aspettare miracoli, anche se in alcuni casi la pelle si tonifica e la circolazione migliora visibilmente dopo poche applicazioni..
La linea si conquista piano piano, mangiando bene e in maniera regolare, facendo dell'attività fisica, chi spera di raggiungere dei buoni risultati solo con i fanghi o altri prodotti presuntamente miracolosi, probabilmente sta solo buttando via soldi.